Studio della deglutizione (FEES)


L’esame si esegue in ambulatorio durante il percorso della visita.
Si utilizza un fibroscopio flessibile. Come le altre procedure endoscopiche, il primo atto è una semplice medicazione all’interno della fossa nasale con batuffoli di cotone imbevuti di soluzione anestetica e decongestionante per effettuare l’esame con maggiore chiarezza di visione e limitando i disagi al Paziente.
Dopo aver valutato tutto il cavo orale, i movimenti buccali e linguali, le condizioni del morso, della salivazione e delle secrezioni in generali, del collo e della sua muscolatura, lo studio della deglutizione procede con l’introduzione del fibroscopio flessibile attraverso il naso fino a posizionarlo a livello del faringe. Da qui si visualizzano i movimenti della deglutizione, le varie fasi, i movimenti coordinati della lingua insieme a quelli del faringe, del laringe e dell’ingresso esofageo, i relativi riflessi, il percorso della saliva e il suo eventuale ristagno.
Le prove di deglutizione proseguono con l’ingestione di sostanze semi liquide (acqua gelificata) e liquide (acqua con coloranti per valutarne meglio il passaggio).