Questo sito utilizza cookies propri e di terzi al fine di consentirti la migliore esperienza nel suo utilizzo. Se procedi con la navigazione accetti la loro presenza.

News ed Eventi

News

Nel Centro fisioterapico (piùKinesi) di Villa Montallegro diretto dal dottor Marco Scocchi, la dottoressa Maria Teresa Pereira gestisce il team di lavoro sulle metodiche relative a propiocezione e della postura con il sistema Delos Postural che permette di misurare, allenare e migliorare l'equilibrio e la postura.
Il tema - anche per l'interesse "sportivo" sull'argomento - è stato trattato sul Corriere della Sera di oggi.


Il test Delos di Riva
Il test di Riva (dal nome dell'ideatore del sistema) alla base di questa attività è puntato sia sulla prevenzione del rischio di cadute e di traumi, sia durante la riabilitazione sia per le attività sportive anche a livello professionale. Si tratta di un sistema computerizzato che indaga l'influenza dell'informazione propriocettiva (la sensibilità agli stimoli), visiva e vestibolare sul controllo posturale e sul movimento in varie situazioni sensoriali e di appoggio e allena il soggetto a ottenere miglioramenti delle proprie performance.

La propriocezione (o cinestesia) misura la capacità di percepire la posizione del corpo nello spazio e lo stato di contrazione dei muscoli: è cioè fondamentale per il controllo del movimento. In pratica mette in relazione gli stimoli provenienti dalle terminazioni nervose che inviano impulsi al midollo e “comandano” i movimenti. Senza una buona propiocezione si rischia l'atassia, vale a dire il “disordine” (questa la traduzione del termine greco) della coordinazione muscolare.

Serve agli sportivi ma non solo


Molti sportivi hanno utilizzato questo sistema in Montallegro, come, negli scorsi mesi, l'allora sampdoriano - ora nel Siviglia - Luis Muriel (nella foto mentre prova il Delos).

Quando una persona è reduce da interventi ortopedici o presenta problemi alle articolazioni, il primo passo è sempre la visita fisiatrica spesso accompagnata da test, come questo, che consentono di valutare lo stato di salute della persona, anche al di là di eventuali postumi da intervento che inevitabilmente richiedano una riabilitazione.
Il tema - anche per l'interesse "sportivo" sull'argomento - è stato trattato sul Corriere della Sera di oggi.






News ed eventi