Questo sito utilizza cookies propri e di terzi al fine di consentirti la migliore esperienza nel suo utilizzo. Se procedi con la navigazione accetti la loro presenza.
!function(f,b,e,v,n,t,s){if(f.fbq)return;n=f.fbq=function(){n.callMethod? n.callMethod.apply(n,arguments):n.queue.push(arguments)};if(!f._fbq)f._fbq=n; n.push=n;n.loaded=!0;n.version='2.0';n.queue=[];t=b.createElement(e);t.async=!0; t.src=v;s=b.getElementsByTagName(e)[0];s.parentNode.insertBefore(t,s)}(window, document,'script','https://connect.facebook.net/en_US/fbevents.js'); fbq('init', '569219623249078'); // Insert your pixel ID here. fbq('track', 'PageView');

Esami di laboratorio


Una diagnosi di patologia neurologica, sia “centrale” sia “periferica”, può avvalersi comunemente di esami di laboratorio standard. Un’alterazione degli indici di flogosi (velocità di eritrosedimentazione, proteina C reattiva) può supportare la diagnosi di una patologia infiammatoria/infettiva del sistema nervoso; un aumento degli enzimi muscolari (CPK) può far sospettare una malattia muscolare; un’alterazione dell’elettroforesi proteica può essere d’aiuto nella diagnosi di una polineuropatia disimmune e così via.



Esame liquorale

L’esame del liquor cefalorachidiano - nel quale sono “immersi” sia il cervello sia il midollo spinale - che si ottiene tramite puntura lombare o rachicentesi, è di grande importanza, per non dire indispensabile, nella valutazione di molteplici malattie neurologiche Il liquor cefalorachidiano viene raccolto con una procedura mini-invasiva...

per saperne di più...

 

 

 

 

fisiokinesiterapia e riabilitazione
       ACCEDI>

 

 

 

 

degenza
      ACCEDI>

 

 

 

 

chirurgia
      ACCEDI>