Esame liquorale


L’esame del liquor cefalorachidiano - nel quale sono “immersi” sia il cervello sia il midollo spinale - che si ottiene tramite puntura lombare o rachicentesi, è di grande importanza, per non dire indispensabile, nella valutazione di molteplici malattie neurologiche.
Il liquor cefalorachidiano viene raccolto con una procedura mini-invasiva, ossia una puntura a livello della colonna vertebrale lombare, con un ago sottile (ago spinale).
È poco più dolorosa di un normale prelievo di sangue: l'unico effetto collaterale, che può comparire nel 10-20% dei casi, è una cefalea transitoria della durata di alcuni giorni.