Questo sito utilizza cookies propri e di terzi al fine di consentirti la migliore esperienza nel suo utilizzo. Se procedi con la navigazione accetti la loro presenza.

Esame impedenzometrico


L'esame viene eseguito inserendo un cono all'interno dell'orecchio dal quale viene emessa una pressione sonora di entità variabile in grado di mettere in movimento il timpano e la catena degli ossicini contenuti nella cassa timpanica.
L’esame è rapido e assolutamente indolore; può essere effettuato in tutti i Pazienti, dal neonato all’adulto non collaborante, poiché non necessita della collaborazione del Paziente.
Permette di identificare lo stato di salute del timpano, la sua integrità, la sua elasticità, la quantità di aria contenuta nel condotto uditivo e nella cassa timpanica, l’eventuale presenza di secrezioni all’interno, la capacità di compensazione delle pressioni con un test di apertura della tuba uditiva, l’integrità dei riflessi dei muscoli all’interno della cassa timpanica sollecitati da stimoli sonori. Tutti questi dati forniscono preziose informazioni sulle condizioni della parte meccanica dell’orecchio e di alcune componenti neurologiche.