Questo sito utilizza cookies propri e di terzi al fine di consentirti la migliore esperienza nel suo utilizzo. Se procedi con la navigazione accetti la loro presenza.
Come si svolge?
Il Paziente, a torace nudo, si sdraia sul fianco sinistro e una piccola sonda viene passata sul torace in varie posizioni.

Chi ha un pace maker o delle protesi al seno, può fare l’esame?
Sì, non vi sono grosse controindicazioni fisiche a eseguire l’esame, fermo restando che abbondanza di adipe, protesi mammarie o malformazioni del torace possono non consentire un completo svolgimento dell’esame.

È meglio sottoporsi a ECG o all’ecocardiogramma?
Le due metodiche non vanno considerate in contrapposizione fra di loro, ma complementari: il primo guarda direttamente alle varie parti cardiache e alla loro funzione meccanica, mentre il secondo esamina il funzionamento elettrico del cuore.

Si possono vedere i restringimenti nelle coronarie?
No, purtroppo le coronarie sono arterie di pochi millimetri esterne al cuore che non possono essere visualizzate con questo esame.