Questo sito utilizza cookies propri e di terzi al fine di consentirti la migliore esperienza nel suo utilizzo. Se procedi con la navigazione accetti la loro presenza.
!function(f,b,e,v,n,t,s){if(f.fbq)return;n=f.fbq=function(){n.callMethod? n.callMethod.apply(n,arguments):n.queue.push(arguments)};if(!f._fbq)f._fbq=n; n.push=n;n.loaded=!0;n.version='2.0';n.queue=[];t=b.createElement(e);t.async=!0; t.src=v;s=b.getElementsByTagName(e)[0];s.parentNode.insertBefore(t,s)}(window, document,'script','https://connect.facebook.net/en_US/fbevents.js'); fbq('init', '569219623249078'); // Insert your pixel ID here. fbq('track', 'PageView');

CT calcium scoring


Il programma Smartscore, installato sulla TC Revolution Evo General Electric, garantisce la possibilità di valutare le eventuali calcificazioni delle arterie coronariche, grazie a una scansione volumetrica sincronizzata con la traccia ECG.
Il risultato di questo calcolo algoritmico offre un significativo indice di mancanza di rischio o di alterazione patologica.
Il calcium scoring nella pratica clinica viene preferibilmente utilizzato per integrazione della valutazione dei fattori di rischio di malattia coronarica in determinati Pazienti, come valutazione prima della coronaroTC (l’eccessiva presenza di calcio può rendere impossibile eseguire una coronaroTC di qualità adeguata) o unica valutazione delle coronarie in TC in Pazienti con grave allergia comprovata al mezzo di contrasto iodato.