Questo sito utilizza cookies propri e di terzi al fine di consentirti la migliore esperienza nel suo utilizzo. Se procedi con la navigazione accetti la loro presenza.
!function(f,b,e,v,n,t,s){if(f.fbq)return;n=f.fbq=function(){n.callMethod? n.callMethod.apply(n,arguments):n.queue.push(arguments)};if(!f._fbq)f._fbq=n; n.push=n;n.loaded=!0;n.version='2.0';n.queue=[];t=b.createElement(e);t.async=!0; t.src=v;s=b.getElementsByTagName(e)[0];s.parentNode.insertBefore(t,s)}(window, document,'script','https://connect.facebook.net/en_US/fbevents.js'); fbq('init', '569219623249078'); // Insert your pixel ID here. fbq('track', 'PageView');
cosa_significa_fisiokinesiterapia
Villa Montallegro è dotata di due centri all'avanguardia di fisiokinesiterapia. Questo termine unisce fisioterapia e kinesiterapia (o chinesiterapia).

Entrambi i termini derivano dal greco e proprio nella Grecia antica Ippocrate e Galeno attuarono le prime tecniche che hanno dato vita a questa branca della medicina. Fisioterapia significa “terapia naturale”, mentre kinesi significa “movimento”. La fisioterapia comprende tecniche di terapia fisica, terapia manuale/manipolativa, massoterapia, terapia posturale, chinesiterapia (metodo di attivazione muscolare attiva o passiva), idroterapia. È importante ricordare come le terapie fisiche prevedano appunto l'utilizzo di risorse naturali come il calore, le onde sonore, la corrente elettrica. In particolare, la fisiokinesiterapia è una metodologia di fisioterapia basata su un tipo di ginnastica posturale con funzione terapeutica. La fisiokinesiterapia tende a educare i pazienti alle corrette posture (per esempio al fine di evitare cadute), attraverso esercizi che rinforzano i muscoli. Utilizza terapie manuali, vari sistemi di elettroterapia ed elettromedicali, oltre ad attività motoria in palestra, in vasca e in campo.

Questa scienza si occupa della prevenzione, della cura e in particolare della riabilitazione di patologie muscoloscheletriche, neurologiche e viscerali.

Il medico specialista che si occupa di questa branca della medicina è il fisiatra che, dopo la laurea in Medicina, deve specializzarsi in una scuola post laurea di 4 anni. Le tecniche della fisiokinesiterapia sono attuate dal fisioterapista, professionista sanitario che deve conseguire una laurea in Fisioterapia e successivamente sostenere un esame di Stato. 


I centri di Villa Montallegro


Villa Montallegro dispone di due centri di fisiokinesiterapia e di riabilitazione (uno in Albaro, in via Monte Zovetto, cioè nel comprensorio di Villa Montallegro, e l'altro in Carignano, in via Corsica). Importanti lavori di ristrutturazione e l'acquisizione di nuovi macchinari hanno consentito di affiancare al tradizionale centro fisioterapico – sotto la responsabilità del dottor Marco Scocchi – un settore “sportivo” affidato alla dottoressa Maria Teresa Pereira Ruiz. Questo settore è anche dedicato agli atleti delle molte squadre sportive convenzionate con Montallegro, ma si rivolge a tutte le persone di ogni età interessate a una riabilitazione fisica e a controlli cinetici e posturali.

L'area di fisioterapia di Villa Montallegro è dotata di una palestra, di una piscina riscaldata, e di un'area di preparazione atletica coperta (“sportiva”, ma anche per riportare rapidamente alla massima funzionalità tutti coloro che hanno subito interventi ortopedici), nella quale opera un preparatore atletico, sulla parte superiore (l'ex terrazza) di Villa Rosa.

Villa Montallegro mette anche a disposizione la propria équipe per l'assistenza domiciliare dei pazienti.

Gli strumenti

Una serie di nuovi macchinari accompagnano quelli dedicati alle consuete attività fisioterapiche e possono far parte di un'accurata visita fisiatrica. Questi strumenti sono dedicati all'isometria (cioè alla valutazione e all'esercizio della forza muscolare: elemento fondamentale per determinare una corretta attività di ripresa funzionale) e alla valutazione della postura, vale a dire alla propriocezione, conosciuta anche come cinestesia: si tratta, in termini più semplici, della capacità di percepire e riconoscere la posizione del proprio corpo nello spazio e lo stato di contrazione dei propri muscoli. Strumenti utili sia per la determinazione delle attività fisioterapiche, sia – per esempio nelle persone anziane – per definire (e poi scongiurare) i rischi di caduta dovuti all'instabilità corporea.

News ed eventi