Questo sito utilizza cookies propri e di terzi al fine di consentirti la migliore esperienza nel suo utilizzo. Se procedi con la navigazione accetti la loro presenza.
cosa_significa_check_up
Il termine inglese, ormai molto noto, “check up” significa in modo generico “controllo”. Nell'uso sanitario viene tradotto come “visita medica generale”, “esami medici di routine”, “visita di controllo” e indica una serie di indagini di laboratorio e strumentali, successive all'esame clinico, che tendono a verificare lo stato di salute di una persona. Ovviamente al check up può essere interessato un paziente con una malattia acclarata, per verificarne il decorso, ma in linea generale questa serie di procedure viene attuata a scopo preventivo anche senza evidenza di problemi della salute.


Check up, un “controllo” per la prevenzione


L'obiettivo del check up è quindi la formulazione di una diagnosi precoce, sia per escludere la presenza di malattie, sia per realizzare interventi che evitino o ritardino un problema di salute. Due casi “di scuola” sono, per esempio, la misurazione della pressione arteriosa che tende ad “avvertire” le persone ipertese di possibili rischi, così come – per il pubblico femminile – la saggia abitudine di sottoporsi periodicamente al pap test.

Entrambi esami che hanno salvato – secondo i dati dell'Organizzazione Mondiale della Sanità – centinaia di migliaia di persone. I risultati di un check up personalizzato possono anche consentire interventi e terapie in caso di alcuni tipi di tumore che potrebbero essere mortali se non riscontrati precocemente. Il check up, quindi, non è una serie di esami “tutti uguali”, ma è basato sull'età, il sesso, lo stato di salute, le abitudini di vita e i fattori di rischio della persona. Si può trattare quindi della prescrizione di analisi minime e di routine, fino a indicazioni più sofisticate, comprese visite specialistiche e indagini anche strumentali legate a controlli molto più approfonditi, se il Medico ne avvertisse la necessità.

Il progetto prevenzione di Villa Montallegro

Montallegro check up raccoglie le migliori competenze cliniche, coordinando le valutazioni in ambito multidisciplinare, con indicazioni cliniche orientate alla valutazione dello stato di salute per fornire utili suggerimenti su stili di vita, alimentazione e attività fisica, ovvero la prevenzione. I nostri sanitari lavorano su progetti mirati di prevenzione, adottando programmi individuali, personalizzati in base a età e sesso, interpretando i risultati ottenuti sulla storia personale e familiare. Su uno schema di partenza possono essere proposti esami di laboratorio, strumentali e visite specialistiche con professionalità, competenza e tecnologia che da sempre caratterizza la qualità di Montallegro. Il percorso viene ultimato con la valutazione conclusiva del Medico coordinatore che interpreta i risultati degli esami eseguiti.

Modelli di check up configurabili in Villa Montallegro

Ecco un esempio di check up di 1° livello, per uomo o donna di qualsiasi età; il percorso diagnostico può essere seguito dal proprio Medico curante oppure da un Professionista indicato dalla Direzione sanitaria di Villa Montallegro.

1) Visita medica con anamnesi personale e familiare

Per comprendere se esistano fattori di rischio aggiuntivi rispetto a quelli che si possono rilevare dagli esami ematici e strumentali standard.

2) Prelievo per esami del sangue

Comprende emocromo completo con formula (valutazione eventuale anemia o altre malattie ematologiche); creatininemia ed esame delle urine (valutazione funzionalità renale); GOT e GPT (valutazione della funzionalità epatica); colesterolemia totale, HDL, LDL, trigliceridi (valutazione del rischio di sviluppare malattie cardiovascolari); glicemia (predisposizione al diabete); uricemia (predisposizione a calcoli renali e gotta) considerando che valori elevati di uricemia, così come di glicemia e di colesterolemia, sono spesso indice di una cattiva alimentazione; TSH (ormone tireostimolante, si innalza in caso di deficit della funzionalità della tiroide); ricerca del sangue occulto nelle feci (esame di screening per evidenziare un sanguinamento dall’apparato digerente), in caso di positività è necessario procedere ad accertamenti più approfonditi.

3) Elettrocardiogramma e visita cardiologica

Per analizzare i fattori di rischio per malattie cardiache, dall’ipertensione arteriosa alla cardiopatia ischemica.

4) Ecotomografia addome completo

Esame non invasivo che consente di mappare lo stato di salute degli organi addominali. Al termine degli esami il Medico curante (o colui che ha seguito il check up) eseguirà una valutazione dei risultati, suggerendo eventuali approfondimenti diagnostici o indicazioni terapeutiche. Indichiamo anche alcune opzioni aggiuntive in base all’età e al sesso.

DONNA con meno di 35 anni: visita oculistica, con valutazione del tono oculare; visita ginecologica con PAP test, per diagnosi precoce neoplasie della cervice uterina.

DONNA con più di 35 anni: mammografia e ecografia mammaria con visita senologica: per la diagnosi precoce delle neoplasie mammarie; radiografia standard del torace, per la ricerca delle neoplasie (esame consigliato solo per soggetto fumatore); densitometria ossea femorale e lombare, indicata per lo studio dell’osteoporosi in donne di età superiore a 45 anni e in menopausa.

UOMO con meno di 50 anni: visita oculistica, con valutazione del tono oculare.

UOMO con più di 50 anni: PSA totale e libero (PSA libero dosato solo in caso di valori alterati di PSA totale) per lo screening dei tumori della prostata; ecodoppler tronchi sovraortici, in grado di rilevare la presenza di ostruzioni a livello delle carotidi; radiografia standard del torace, per la ricerca delle neoplasie (esame consigliato solo per soggetto fumatore).

Per informazioni e prenotazione: segreteria@montallegro.it  – 010/3531201. Clicca qui per tutti i contatti.

News ed eventi