CONSENSO INFORMATO

Che cos’è?

É uno dei diritti fondamentali del Paziente.

Il “consenso” costituisce un’autorizzazione, giuridicamente rilevante, con la quale il Paziente conferisce al Medico il potere di agire sul proprio corpo a fini diagnostici e terapeutici. Esso costituisce dunque un indispensabile presupposto di tutti quegli atti che comportino un contatto del Medico con l’integrità psico-fisica del Paziente. L’informazione che il Medico fornisce al Paziente deve essere completa ed esaustiva, in modo da consentire a quest’ultimo di esercitare liberamente il diritto di scelta di sottoporsi o meno al trattamento diagnostico e terapeutico, così come previsto dalla Costituzione italiana.