TC (tomografia computerizzata)

È un esame che utilizza radiazioni per acquisire immagini, elaborate poi al computer grazie a specifici software.
L’esame può essere eseguito senza e con mezzo di contrasto. Nel primo caso non occorre alcuna preparazione; se la TC prevede il mezzo di contrasto, il Paziente deve rimanere a digiuno per almeno sei ore prima dell’esame. Sono inoltre necessari alcuni esami del sangue che forniscono informazioni in merito alla funzionalità epatica e renale.

Continua...

Ecografia del collo

È un esame della durata di una quindicina di minuti, utilizza una sonda a ultrasuoni che, scorrendo sul collo, permette di visualizzare su un monitor le diverse strutture del collo a diverse profondità.
L’impiego di ultrasuoni – anziché di raggi X – esclude rischi e complicazioni per la salute di chi deve sottoporsi a questo accertamento, rendendo al contempo ancor più efficace l’indagine clinica. Perciò è un esame facilmente ripetibile.

Continua...

RX della deglutizione

È lo studio radiologico del primo tratto della deglutizione.
ll Paziente ingerisce un liquido denso con aggiunta di bario (sostanza che permette nella radiografia la visualizzazione per riempimento dell’organo cavo); vengono scattate diverse radiografie (anche un film) del passaggio del bario nel primo tratto della via digerente.
L’esame non può essere eseguito in gravidanza (le radiazioni potrebbero nuocere al feto).

Continua...