Biopsia linfonodale

Nel caso di linfonodi ingrossati si può optare per una rimozione di tutto o parte per eseguire una diagnosi differenziale. Generalmente non sono facili da avvertire con la palpazione ma in caso di lesione (infiammatoria o neoplastica) possono aumentare di dimensioni.
In ogni caso le indicazioni alla rimozione parziale o totale sono:

Continua...

Agobiopsia

In questa procedura diagnostica, utilizzando una sottile ago cavo, si preleva un campione di tessuto per indagare lesioni sospette relativamente superficiali, talvolta appena sottocutanee. Con questa metodica spesso è possibile evitare una biopsia a cielo aperto o un intervento chirurgico. Il limite è dato dal fatto che un ridotto campione può offrire il rischio di un falso negativo o di inappropriatezza non consentendo una diagnosi definitiva.

Continua...