PiùKinesi: Fisiatria, Fisiokinesiterapia e Riabilitazione

Una fitta rete di specialisti altamente qualificati al tuo servizio

I servizi sono attivi presso:
Albaro
Villa Rosa in Villa Montallegro
Via Monte Zovetto 27, Genova
Tel. 010 3531 303/460/461
Carignano
Via Corsica 2/4, Genova
Tel. 010 5879 78
piukinesi@montallegro.it

PiùKinesi, un Centro dove prevenzione, riabilitazione, salute e benessere incontrano un’equipe di professionisti altamente specializzati e un’organizzazione all’avanguardia. Un modo per essere “più”, per vivere meglio e risolvere i problemi che possono condizionare l’esistenza di una persona.
Il Centro nasce in una struttura ai più alti livelli nella diagnosi e nella terapia, Villa Montallegro, e fornisce risposte precise, aggiornate e competenti a tutte le problematiche riguardanti la riabilitazione post operatoria e post traumatica.

 

PiùKinesi in Albaro dispone di cinque box per kinesiterapia e per terapie fisiche (elettroterapia, ultrasuoni, laser e magnetoterapia), di una palestra dotata di attrezzature Technogym e di una vasca con acqua riscaldata a temperatura corporea per l’idrokinesiterapia.
Il nostro staff, composto da un Medico specialista in fisiatria (per la valutazione funzionale e l’impostazione del piano terapeutico), da otto terapisti della riabilitazione e da una diplomata Isef è a disposizione dei Pazienti per riabilitazione ortopedica, neurologica, respiratoria e cardiovascolare. Il servizio di fisiatria e fisiokinesiterapia, attivo presso Villa Rosa, è in grado di trattare i Pazienti sia durante il ricovero sia nelle successive fasi di riabilitazione ambulatoriale. La struttura è attiva dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 20, e il sabato dalle 8 alle 13. Per i degenti sono previsti due trattamenti giornalieri (uno nei giorni di domenica e festivi).

 

PiùKinesi in Carignano, aperto dal 2008 il secondo centro di riabilitazione (per Pazienti ambulatoriali) in via Corsica dove chi lavora o risiede in centro può svolgere il percorso riabilitativo.
Nella nuova struttura di fisiokinesiterapia – oltre a spazi dedicati alla consulenza e alla visita in ambiti quali fisiatria, ortopedia, chirurgia della colonna, reumatologia e medicina dello sport – sono ospitate le apparecchiature per la kinesiterapia e la terapia fisica (elettroterapia, ultrasuoni, laser e magnetoterapia), compresa una palestra dotata di attrezzature Technogym®.

> Scopri i nostri corsi di Pilates riabilitativo e ginnastica vertebrale

 

ELENCO PRESTAZIONI

Kinesiterapia, rieducazione articolare post-traumatica, rieducazione neuromotoria, rieducazione respiratoria, rieducazione cardiovascolare, rieducazione propriocettiva, rieducazione al cammino, rieducazione posturale globale, mobilizzazione manuale passiva, mobilizzazione manuale attiva assistita, mobilizzazione strumentale, manipolazioni vertebrali, trazioni vertebrali, massoterapia, linfodrenaggio, ginnastica isometrica, ginnastica isotonica, elettroterapia antalgica (TENS), idrokinesiterapia (disponibile solo in Villa Montallegro), elettrostimolazioni muscolari, ionoforesi, ultrasuonoterapia, laserterapia antalgica, magnetoterapia, tecarterapia.

POLIAMBULATORIO

Visite fisiatriche, medico sportive, ortopediche, neurochirurgiche, cardiologiche, dermatologiche, internistiche, geriatriche, ecografia internistica e osteo-articolare, doceo (centro regolazione peso e controllo alimentare).

 

GLOSSARIO

  • Kinesiterapia

    L’etimologia di questa parola è greca e deriva da due radici “kinesis”, che significa movimento, e “thérapeia”, vale a dire cura: infatti la kinesiterapia può essere definita “l’arte di curare utilizzando il movimento”.
    Il massaggio (massoterapia), le mobilizzazioni articolari, la kinesiterapia passiva e attiva, le trazioni vertebrali, la rieducazione propiocettiva, cardiologica, respiratoria e motoria fanno tutte parte di questa disciplina.
    Per questo tipo di riabilitazione si utilizzano degli strumenti “da palestra” (tapis roulant, cyclette, stepper, ercolina polifunzionale, percorsi di deambulazione, pesi ed elastici graduati), ma i veri artefici del buon risultato funzionale della kinesiterapia sono i terapisti della riabilitazione.

  • Fisioterapia

    Con il termine fisioterapia si intende l’insieme di quelle metodologie terapeutiche che utilizzano agenti fisici quali l’aria, l’acqua, la luce, l’elettricità, il calore, le onde sonore ed elettromagnetiche.

  • L’elettroterapia

    Si basa sull’utilizzo di correnti elettriche che, a seconda del tipo di intensità e frequenza utilizzata possono determinare un effetto antalgico (vale a dire eliminare il dolore) e antinfiammatorio oppure possono essere impiegate per veicolare farmaci ionizzati (in modo da aumentare il potere di penetrazione locale del prodotto) o per indurre contrazione muscolare (e quindi potenziare selettivamente alcuni gruppi muscolari).
    A questo gruppo di terapie appartengono la ionoforesi, l’elettroanalgesia a mezzo di correnti diadinamiche, interferenziali e TENS, l’elettrostimolazione neuromuscolare.

  • L’ultrasonoterapia

    Utilizza onde ultrasonore per esercitare una sorta di “massaggio” sui tessuti allo scopo di determinare un miglioramento sullo stato infiammatorio di tendini, muscoli, articolazioni e di ridurre l’accumulo di liquido nei tessuti sottocutanei (effetto enti-edemigeno).

  • La laserterapia

    Si basa sull’utilizzo del fascio di luce invisibile prodotto da un apparecchio LASER (acronimo di “Light Amplification by Stimulated Emission of Radiation”) e determina sui tessuti un effetto antinfiammatorio, antalgico, biostimolante e di rigenerazione tissutale. Questo tipo di strumento è particolarmente indicato nelle patologie di tipo ortopedico (sia di natura ossea che articolare) e anche nel trattamento delle cicatrici ipertrofiche.

  • Idrokinesiterapia

    Questa tecnica di riabilitazione prevede la combinazione delle tecniche di movimento (kinesi) con un mezzo fisico, vale a dire l’acqua. In sostanza, in una vasca di adeguate dimensioni e con una temperatura dell’acqua simile a quella del corpo umano, si possono eseguire esercizi di riabilitazione sfruttando gli effetti benefici determinati dalla spinta idrostatica sulla diminuzione del peso corporeo, dall’effetto antalgico e decontratturante del calore, dalla resistenza passiva che l’acqua offre ai movimenti.

  • Magnetoterapia

    L’utilizzo dei campi magnetici per la cura delle patologie osteo-articolari era conosciuto già dagli antichi Egizi. Agisce sfruttando l’effetto positivo dell’elettromagnetismo sulla membrana cellulare. è indicata nella patologia degenerativa dell’osso e per accelerare la formazione del callo osseo in caso di frattura.

  • Diatermia

    – TECAR: il trasferimento energetico capacitivo-resistivo (Diatermia – TECAR) è un processo che stimola la produzione di energia all’interno dei tessuti, attivando i naturali processi riparativi e antinfiammatori.
    Gli effetti della diatermia producono un aumento dell’attività metabolica (e quindi un “riscaldamento” del tessuto lesionato), un aumento della circolazione ematica e del drenaggio linfatico, una migliore ossigenazione dei tessuti e il riassorbimento degli edemi.
    È particolarmente indicata nel trattamento delle patologie muscolari e osteoarticolari post- traumatiche e, per questo motivo, particolarmente utilizzata in ambito sportivo.
    Le precauzioni di utilizzo sono le stesse della magnetoterapia.